Misure di sostegno economico di cui al comma 3 dell’art.5 della L. R. N.40 del 28.12.2015

Pubblicato il 9 settembre 2021 • Comune , Comunicati stampa , Sociale

Si rende noto che l’art 3 della L.R. n. 40 del 28.12.2015, riguardante la detrazione dell’addizionale regionale all’IRPEF per carichi di famiglie, così come confermato con nota Regione Puglia prot. AOO/146/16696, ha disposto, anche per l’anno 2020, quanto segue:

  1. A decorrere dal periodo d’imposta 2019, le detrazioni previste dall’art. 12, comma 1 lettera c), del DPR 917/1986 sono maggiorate, nell’ambito dell’addizionale regionale all’IRPEF e secondo quanto previsto dall’art. 6 comma 5 del D.Lgs 68/2011, dei seguenti importi:

    a) 20 euro per i contribuenti con più di tre figli a carico, per ciascun figlio, a partire dal primo, compresi i figli naturali riconosciuti, i figli adottivi o affidati;

    b) la detrazione spettante ai sensi della lettera a) è aumentata di un importo pari a 375 euro per ogni figlio con diversa abilità ai sensi dell’art. 3 della Legge 5 febbraio 1992, n.104 (Legge – quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate).
  2. Ai fini della spettanza e della ripartizione delle detrazioni si applicano le disposizioni previste dall’art. 12, comma 1, lettera c) e comma 2 del Dpr 917/1986.
  3. Qualora il livello di reddito e la relativa imposta, calcolata su base familiare, non consenta la fruizione delle detrazioni di cui al comma 1, il soggetto IRPEF usufruisce di misure di sostegno economico diretto equivalenti alle detrazioni spettanti. A tal fine, per l’esercizio finanziario 2016 e per gli esercizi successivi, è stato stanziato l’importo, in termini di competenza e cassa, di euro 2 milioni e 300 mila a valere sul capitolo di spesa n. 783034 – Missione 12, Programma 5, piano dei conti 1.04.01.02.
  4. La Giunta Regionale, con propria deliberazione, disciplina le modalità meramente applicative per l’accesso alle misure di cui al comma 3.”Per accedere a tali misure di sostegno, il soggetto IRPEF con più di tre figli a carico deve presentare apposita istanza all’Ufficio Protocollo del Comune di residenza entro il 31 dicembre dell’anno successivo a quello a cui si riferiscono le detrazioni, utilizzando l’apposito modello, reperibile sul sito istituzionale del Comune di Putignano (www.comune.putignano.ba.it), nonché dei Comuni dell’Ambito.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di residenza.

modello di domanda
Allegato formato pdf
Scarica
comunicato
Allegato formato pdf
Scarica