Allerta neve su tutta la Puglia: insediato il C.O.C. Centro Operativo Comunale di Protezione Civile

Pubblicato il 13 febbraio 2021 • Comune , Comunicati stampa , Protezione Civile

Secondo quanto comunicato Dipartimento della Protezione Civile con il bollettino odierno, sono previste nevicate al di sopra dei 200-400 m, in abbassamento fino a quote di pianura, sulla Puglia centro-settentrionale, con apporti al suolo da deboli a moderati, fino ad abbondanti sui rilievi. 

Non mancheranno precipitazioni, da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati. I venti tenderanno a crescere già dal pomeriggio da nord-est, con rinforzi fino a burrasca e raffiche di burrasca forte.

Per tali ragioni, il Centro Funzionale ha esteso l’ALLERTA GIALLA per neve, vento e rischio idrogeologico a partire dalla mezzanotte di oggi, 13 febbraio 2021 e per le successive 36-48 ore su tutto il territorio regionale.

Le strutture della Protezione Civile sono in allerta ed è attivo il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) per monitorare la situazione.

Si ribadisce sin d’ora che tutte le comunicazioni ufficiali saranno disponibili:

  • sulla pagina Facebook del Comune di Noci;
  • sul sito istituzionale del Comune di Noci;
  • per gli iscritti al servizio “Whatsapp in Città”, anche mediante servizio di messaggistica istantanea.

Tutte le comunicazioni saranno tempestivamente inoltrate agli organi di informazione. 

Per le emergenze, saranno attivi H24 i seguenti numeri:

  • Comando Polizia Municipale: 080 497 7014 
  • Palazzo di Città: 080 494 8258
  • Croce Rossa Italiana – “Comitato Bassa Murgia”: 327 372 6271

La raccomandazione è ad usare questi numeri solo ed esclusivamente in caso di emergenza.

Si raccomanda ancora una volta, in caso di neve e gelate, di evitare l’uso di autoveicoli o, se necessario, prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti e pericoli alla propria e altrui incolumità.
Si fa appello al senso civico e alla collaborazione dei cittadini, affinché permettano alla macchina organizzativa di funzionare al meglio.

RACCOMANDAZIONI UTILI

In caso di vento forte:

  • prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti;
  • evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) E di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole…);
  • non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami.

In caso di nevicate e gelate:

  • procurarsi l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell’esercizio commerciale (come pale per spalare e scorte di sale);
  • avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido, controllare che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli, tenere in auto i cavi per l'accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro;
  • verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l’accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli;
  • non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l’auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento:
        - liberare interamente l’auto dalla neve; 
        - tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada;
        - mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l’uso del freno motore;
        - aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede;
        - in salita procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire;
        - prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti;
        - prestare attenzione alla formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi, guidando con particolare prudenza.
        - in previsione di possibili notevoli cali di temperatura al di sotto dello zero, che potrebbero causare la rottura per gelo dei contatori dell’acqua, Acquedotto Pugliese invita i clienti a rispettare le seguenti raccomandazioni per la protezione dei contatori.

Alcuni consigli utili per proteggere in contatori dal gelo:

  • Coibentare la porta delle nicchie. Per i contatori ubicati in nicchie esterne ai fabbricati, in locali non riscaldati o non abitati, è importante assicurarsi che la porta del vano contatore sia sempre ben chiusa e priva di aperture per la ventilazione. La porta della nicchia va rivestita internamente di materiale isolante/protettivo, come ad esempio polistirolo o poliuretano espanso, facilmente reperibili presso rivenditori di materiale edile. Per isolare in modo efficace, lo spessore dei pannelli deve essere di almeno 2,5 cm.
  • Coibentare il vano contatore. Per i contatori ubicati all'esterno dei fabbricati, in locali non riscaldati o non abitati, è consigliabile coibentare le pareti del vano contatore con lo stesso materiale utilizzato per le porte delle nicchie.  
  • Coibentare il contatore. Per i contatori esposti a temperature esterne, è utile coibentare anche i contatori e le tubazioni di raccordo, utilizzando gli stessi materiali isolanti: polistirolo, poliuretano espanso o materiali simili.
    Attenzione: Non utilizzare lana di vetro o stracci per avvolgere il contatore o le tubazioni di raccordo, poiché questi materiali, assorbendo umidità, possono peggiorare il rischio di rottura per il gelo.  
  • Quadrante accessibile. La protezione adottata deve in ogni caso lasciare scoperto il quadrante delle cifre, per consentire la lettura del contatore ai nostri incaricati. 
  • Case stagionali o disabitate. Per i contatori ubicati all’esterno dei fabbricati o case non abitate nei mesi invernali, è consigliabile chiudere il rubinetto a valle del contatore AQP e provvedere allo svuotamento dell’impianto interno (non di nostra competenza).  

AQP ricorda che il cliente è responsabile della corretta custodia del contatore e, in caso di rotture o danni, è necessario darne immediata comunicazione al numero verde Segnalazione Guasti 800 735 735, attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno.

 

Costituzione C.O.C.
Allegato formato pdf
Scarica
Messaggio di Allerta
Allegato formato pdf
Scarica